Estate 2020: Gli italiani resteranno a casa per le vacanze?

Data pubblicazione: 21-07-2020


Estate 2020: Gli italiani resteranno a casa per le vacanze?

Coronavirus: le spiagge riaprono, la vita riprende la quasi normalità e gli italiani cosa faranno? Resteranno a casa o andranno in vacanza?


Domanda lecita, non solo per la questione economica (molti sono in cassa integrazione o hanno addirittura perso il lavoro), ma anche per quella emotiva: le persone hanno paura di viaggiare, di tornare in hotel, di stare in mezzo alla gente.


Molte strutture ricettive, consce di questi timori e vogliose di rilanciare il turismo italiano, hanno addirittura adibito alcune stanze per gli smart workers, dotandole di coffe corner, stampante, wifi ad alta velocità e…silenzio. Tutto questo per offrire ai lavoratori la possibilità di godere il più possibile della stagione estiva anche durante il lavoro agile. Per quanto se ne possa dire, infatti, lavorare in casa senza gli spazi adeguati può rivelarsi molto stressante, motivo per il quale molti italiani stanno cercando casa più grande in questo periodo, come abbiamo già evidenziato in un precedente articolo. 


Vacanze sì o no?


Dai dati del sondaggio di Demiskopika pare comunque che almeno la metà degli italiani (51%) abbia deciso di andare in vacanza nonostante l’emergenza Coronavirus, ma solo il 5,5% ha già effettivamente prenotato. Le destinazioni più gettonate in questo momento sembrerebbero essere Sicilia, Toscana e Puglia: quest’ultima parrebbe essere la scelta primaria di chi vuole buttarsi sulle vacanze italiane.  (92,3%).


E la casa fuori?


E se molte persone sono interessate ad acquistare case più grandi per vivere lo smart working e lo studio in modo più confortevole, altre si focalizzano sull’acquisto di una seconda casa per le vacanze estive. Il pensiero dell’estate 2020, quindi, potrebbe essere stare al sicuro nella seconda casa, magari poco distante dalla prima e vicina al mare. Una spinta all’investimento sul mattone dettata dalla voglia di stare tranquilli e in famiglia, valori che il lockdown ci ha fatto sicuramente riscoprire. Chi ha già la seconda casa “di famiglia” naturalmente non si pone questo problema (17,4%), mentre gli amanti del last minute affittano un appartamento (18,9%) o vanno a casa di amici (5,2%). 


Ultimi, ma non per importanza: i coraggiosi. Il 7,8% degli italiani quest’anno andrà in vacanza all’estero!






Condividi la notizia




Vuoi metterti in contatto con lo Studio Barone Raschi?

Scrivici la tua richiesta